Un legionario al Gay Village

Il legionario Giovanni è approdato nella storica location del Gay Village, a Roma insieme ai suoi amici. In primis Tony Lupetti (colui che fin da subito ha creduto nella bontà del progetto), lo psichiatra Elio Sena (autore della prefazione) e naturalmente la scrittrice di Hijo de Puta Orietta Cicchinelli. Padrone di casa il conduttore Pino Strabioli. A lui e a tutto lo staff del Village i ringraziamenti con un pensiero particolare all’ufficio stampa di Carla Fabi e Roberta Savona

 

L’arte incontra l’arte, il legionario si fa bello

Un pomeriggio all’insegna del bello, dell’arte. Di una doppia arte. Quella della scrittura abbinata a quella dello stile. L’occasione di unirle si è materializzata ieri pomeriggio presso il salone di Franco & Cristiano Russo in Via Frattina 99, nel cuore di Roma. Un appuntamento voluto dalla scrittrice Orietta Cicchinelli e della giornalista Barbara Molinario e reso possibile grazie ai Russo, generazione di parrucchieri. Uno dei motivi è presto spiegato. Quando una cliente si reca in un salone di bellezza, nell’attesa si dedica alla lettura delle varie riviste. Perché non portare, allora un libro e ingannare l’attesa, appassionandosi alla scrittura romanzata? Hijo de Puta, il vero legionario, era presente all’evento e ha risposto alle varie domande. Ma per saperne di più sulla storia tormentata ma terribilmente affascinante di Giovanni, la cosa migliore è quella di comprare il libro e di tuffarsi nel racconto. Magari proprio da Russo Parrucchieri.

Photo © Martina Mariotti se non dove specificato

Diana&Orietta – Due combattenti a confronto

El Mirabras di Clara Berna, venerdì 2 dicembre, ha ospitato un evento molto particolare. Un confronto tra la cantautrice Diana Tejera e la giornalista e scrittrice Orietta Cicchinelli. Due combattenti a confronto, come recitava il titolo, incontro moderato da Alessandra Izzo. Con loro un’altra donna: la violinista Vanessa Cremaschi, bravissima anche nelle letture del romanzo Hijo de Puta. Qui tutte le foto e i video!

 

 

Festival Tolfa Gialli&Noir – Un legionario in sala…

Tutte le immagini, i video e gli articoli della seconda serata del Festival Tolfa Gialli&Noir.

Il Festival è stato ideato da Glauco Felici, uno dei più importanti traduttori e ispanisti italiani del secondo Novecento – a lui è intitolato il Premio Glauco Felici – e da Antonella Biondi, con l’obiettivo di promuovere la scrittura e la letteratura dedicata al mondo dei gialli, sia a livello italiano che internazionale, attraverso una serie di incontri tra scrittori e pubblico in un assetto teatrale e con una atmosfera surreale, enfatizzando temi, personaggi ed autori attraverso particolari scenografie, musiche, ospiti. Protagonisti della serata, il popolare scrittore Gianni Biondillo con il suo ultimo libro Come sugli alberi le foglie edito da Guanda Editore, la brillante autrice milanese Elisabetta Bucciarelli (con il suo “La resistenza del maschio” edito da NN Editore) e il nuovo protagonista del noir scandinavo Ingar Johnsrud , divenuto celebre con il suo libro Gli Adepti, edito in Italia da Einaudi. Gli ospiti, come da tradizione, sono stati sottoposti a “interrogatorio” da Gino Saladini, istrionico criminologo e autore, che con la sua verve di grande comunicatore ha determinato a ogni appuntamento il grande successo e il calore del pubblico in sala. Questa volta il conduttore è stato affiancato dallo scrittore Franco Limardi e dalla giornalista e autrice Orietta Cicchinelli che ha presentato il suo libro Hijo de Puta (MGC Edizioni)

Il caffè con il legionario

Hijo de Puta è arrivato anche a Saxa Rubra! Nel quartier generale Rai alle prime luci dell’alba, il racconto del legionario Giovanni è stato ospitato negli studi de Il Caffè di Rai Uno, trasmissione che dà il buongiorno ai telespettatori italiani. A fare gli onori di casa la giornalista Gemma Favia. Nel pezzo, foto e video!

 

@100CentoGradi

Un legionario a Montefalco, anzi…due!

Il legionario è tornato in Umbria! Dopo la tappa spoletina, Hijo de Puta è stato ospite dell’incontro Letterario ideato e organizzato dalla Dott.ssa Monica Dentici per il quinquiennio della fondazione del suo Studio, a Montefalco (Perugia). Davanti a una platea dove spiccavano, tra gli altri, il sindaco della cittadina Donatella Tesei, il Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Umbria Donatella Porzi e Fernanda Cecchini (Assessore alla Cultura della Regione Umbria) l’ideale scambio culturale tra  gli scrittori Orietta Cicchinelli e la penna de Il Giornale Magdi Cristiano Allam è stato moderato dal Poeta Riccardo Maria Gradassi. In galleria, oltre alle consuete foto scattate durante l’evento, i link per ordinare online le copie del libro edito dalla MGC Edizioni. I prossimi appuntamenti con il legionario? Rimanete aggiornati su questo sito e sulla pagina Facebook ufficiale https://www.facebook.com/oriacicchinelli/?fref=ts

http://www.ibs.it/code/9788898803118/cicchinelli-orietta/hijo-puta-parabola.html

https://www.amazon.it/puta-parabola-legionario-Orietta-Cicchinelli/dp/8898803117/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1468765384&sr=8-1&keywords=cicchinelli+orietta

http://www.mondadoristore.it/Hijo-de-puta-parabola-Orietta-Cicchinelli/eai978889880311/

http://www.lafeltrinelli.it/libri/orietta-cicchinelli/hijo-de-puta-parabola-un/9788898803118

 

 

 

@100CentoGradi

 

Un brindisi con il legionario

 

Un brindisi a bordo piscina, al 50 di viale Tor di Quinto, per festeggiare il legionario Giovanni è ben presto diventato un’occasione per ascoltare, finalmente, le parole di Tony Lupetti (l’ingegnere, volontario della Caritas di Roma, che ha fortemente voluto e finanziato questo progetto) e dello stesso protagonista, commosso nel raccontare molte delle sue avventure.

Il ringraziamento va al sempre generoso Andrea De Angelis, al suo addetto stampa, Gianluca Montebelli, e a tutto lo staff di Mondofitness Roma per l’ospitalità. Cortesia e disponibilità da parte loro. E grazie a tutti gli amici, le amiche, colleghi e colleghe che, ancora una volta, sono stati presenti!

@100CentoGradi

 

 

 

 

 

 

 

Il legionario a Spoleto!

Il legionario è approdato a Spoleto a due giorni dall’avvio del Festival dei Due Mondi. A ospitare la compagnia di Hijo de Puta, come avvenne lo scorso anno per la presentazione de La madre, la biblioteca di Palazzo Mauri. Il ringraziamento affettuoso va a tutti gli spoletini e soprattutto all’Assessore alla Cultura (il premio Oscar Gianni Quaranta) ad Alfonso Marchese (che ha regalato una sua visione del romanzo) e all’artista Maria Gloria Sirabella che ne ha letto un capitolo, compresa la Canzone del Legionario. A chiudere la giornata, non poteva mancare la visita a due posti “storici” : Il bar Tebro e la profumeria Mariangela di Corso Mazzini. I prossimi appuntamenti? Sulla pagina pubblica Fb di Orietta Cicchinelli https://www.facebook.com/oriacicchinelli/?fref=ts e su questo sito.

@100CentoGradi

 

Hijo de Puta a Contestaccio

La serata a Contestaccio raccontata dalle vostre immagini. Grazie di cuore a tutti! L’avventura del legionario continua! Il prossimo appuntamento? A Spoleto, il 22 giugno a Palazzo Mauri, nell’ambito del Festival dei due Mondi. Sempre connessi su questo sito e sulla pagina Fb di Orietta Cicchinelli

 

Il legionario in Mondadori

 

Il legionario Giovanni e tutta la “sua famiglia” sono approdati alla libreria Mondadori di Via Piave in Roma. Un pomeriggio afoso che non ha scoraggiato i partecipanti, intenti all’ascolto di una visione inedita del romanzo Hijo de Puta, proposta dal giornalista Filippo Di Giacomo. Assieme a lui, l’autrice Orietta Cicchinelli, l’editrice Maria Grazia Catanzani con nuovi e “vecchi” amici. La prossima tappa? Il 9 giugno a Contestaccio! Intanto continuate ad acquistare e a prenotare il libro. Edicole, librerie e online. Su questo sito e sulla pagina Fb  https://www.facebook.com/oriacicchinelli/?fref=ts troverete sempre aggiornamenti, foto e curiosità. E non dimenticate il contest #legionario Tra tutte le foto pervenute sceglieremo la più bella e la pubblicheremo in home page!

 

@100CentoGradi