COLORCAMPUS LOANO 2014 25/27 07 2014

color 2color

La fondazione no profit COLOR YOUR LIFE nata nel 2008 ha come obiettivo primario quello di seguire i ragazzi tra i 13 e i 18 anni, aiutandoli nella crescita e nell’orientamento verso un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Nella sessione estiva l’appuntamento è a Loano (Savona) ove i più meritevoli accedono al ColorCampus.I ragazzi,divisi in gruppi con insegnanti preposti, trascorrono delle giornate altamente formative con il coordinamento del fondatore William Salice (ex guru della Kinder,ormai in pensione).

Anche quest’anno l’esperienza formativa, appena conclusa, ha lasciato nei cuori di tutti emozione e ricordi indelebili.

Orietta Cicchinelli è stata invitata a intrattenere gli studenti narrando la sua storia di giornalista e co-fondatrice di Metro (il primo free paper italiano) e di scrittrice.Nel Campus ha svolto delle lezioni in tema con relativo laboratorio dove i ragazzi, divisi in gruppo di lavoro, si sono cimentati in interviste al fondatore del progetto e in elaborati sulla figura del poeta e scrittore Vincenzo Cerami e sulle sue tante anime.

10533705_546749928784667_369631643_nOrietta+ragazzi+metro10533705_546749928784667_369631643_n10565706_547344075391919_1399101191_n10567571_546805745445752_261621104_n10564072_546797955446531_180941206_o

Intervista ad Alex Britti (da Metro Roma Mercoledi’23 07 2014)

Alex Britti: “Vi presento
il mio elettrico blues”

Roma – Avrà anche paura di volare, come dice, ma la sua musica mette le ali addosso pure a chi soffre di vertigini. Alex Britti, fra i chitarristi più talentuosi della scena blues europea, è rimasto il ragazzo semplice del 1999, quando vinse tra le Nuove proposte di Sanremo. «Ora c’ho un po’ di capelli bianchi – ride – ma a parte gli scherzi: al Festival avevo una sola chitarra comprata dai miei amici con una colletta, oggi ho cinquanta chitarre e mi piace suonarle. Come tutti, ho fatto esperienza: ma prima del ’99 avevo già dato….
Alex, stasera al Centrale Live che concerto sarà?
Elettrico, molto energico: sul palco un power trio, con Fabrizio Sciannameo al basso e Giulio Rocca alla batteria. Torno così alla mia dimensione più blues.
In scaletta, oltre al suo ultimo album Bene così…?
Ho fatto sei dischi: attingerò da tutti per scegliere il repertorio, non mancheranno i classici: da Oggi sono io a Sono contento… Ognuno di noi tre, poi, sul palco sarà impegnato con la sua razione di tecnologia ed effetti, per non far sentire la mancanza del pop.
A proposito dell’ultimo disco: a un anno dall’uscita possiamo fare un bilancio?
Sono soddisfatto parecchio, sia per quel che dico che per l’approccio ai testi: testi più rock, meno smielati… E, poi, essere passato a un’etichetta indipendente non ha prezzo: mi permette più libertà mentale soprattutto perché le case discografiche di oggi sono diverse. In questo cd, infatti, si sente più freschezza, quella che era mancata in .23: perciò ho aspettato quattro anni, anche per togliermi dalle scatole la vecchia major.
E dopo il tour estivo che vorrebbe fare?
Dopo 25 anni di viaggi in auto e treno, vorrei riprendere l’aereo, perché per colpa dei miei attacchi di panico ho dovuto rifiutare molti lavori belli e ben pagati negli Usa.

072214308AleBritti2014

(Orietta Cicchinelli)   

Metro Sound Venerdi’ 04 07 2014 Speciale Vasco

In occasione della prima data milanese del tour “Live Kom 2014” , Metro regala ai circa 60mila spettatori presenti allo stadio San Siro, un’edizione speciale del quotidiano.

All’interno le emozioni del sold out di Roma raccontate da Orietta Cicchinelliori metrosound vascoori metrosound vasco 2ori metrosound vasco 3