PRIDE Gay e minatori insieme nella Londra degli anni 80

Londra 1984

Chi ha vissuto gli 80’s in Italia li ricorderà prevalentemente come gli anni della Milano da Bere, dell’ottimismo socialista, del Pentapartito al governo. In Inghilterra invece al potere c’era la Lady di ferro The Iron Lady Margaret Thatcher impegnata nell’affrontare il potere dei sindacati

Ma cosa successe davvero in quell’inverno ? Nelle sale arriva Pride, un film che racconta un momento storico dimenticato dai media, forse volutamente. I minatori scioperano e, durante il Gay Pride di Londra, un gruppo di attivisti gay e lesbiche decide di raccogliere fondi per sostenere le loro famiglie. I GLSM (acronimo di Lesbians and gays support the miners).
Non è importante il lieto fine, conta la lotta contro lo stesso “nemico”. Durante il film si ride (anche molto) ci si commuove, si ascolta musica del periodo (Bronsky Beat,Culture Club, Dead or Alive) ma soprattutto si riflette. Anche sul male del secolo. L’AIDS entra prepotentemente nella storia. E, raccontando quegli anni, non potrebbe essere altrimenti.
Surreali sono le scene che vedono protagoniste le mogli dei minatori, le più sagge e le prime a credere che non può esserci imbarazzo nell’accettare aiuto anche da chi è “diverso”. Un film imperdibile, una fotografia perfetta degli anni ottanta.
La cornice di Londra rende tutto ancora più coinvolgente. La città è rimasta uguale. Forse ancora più bella e accogliente. Ci piace credere che il merito fu anche di quell’azione di lotta condivisa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...